Proposte SolLevanti

Visitatore quotidiano dal Giappone, se sei un linguista e capisci l’italiano ti coopto (ma non ti pago).

Annunci

4 commenti

Archiviato in Uncategorized

4 risposte a “Proposte SolLevanti

  1. Katia

    Cara Ska, credo che questo post sia indirizzato a me 🙂
    Ammetto che non mi sia ben chiaro cosa comporti la cooptazione (o cosa autorizzi qualcuno a definirsi linguista) ma accetto comunque, con piacere 🙂

    • ska

      Uh, che bello! Intendevo che siccome di lingue orientali non so nulla, se sei in qualche modo interessata ad argomenti di carattere linguistico, spiegare qualche differenza strutturale fra giapponese e italiano o lingue europee in generale, ti aggiungerei molto volentieri agli autori. 🙂
      Ovviamente puoi pubblicare quando vuoi o non farlo (io stessa non sono molto attiva, ma questo blog mi piaceva molto anni fa e sto cercando di riprenderlo compatibilmente coi miei impegni di adesso), ma se hai qualcosa da dire vorrei dartene l’opportunità, senza impegno. Quanto al “linguista”, qui si fa molto poco sul serio, si cerca di raccontare le cose un po’ alla maccheronica per fare capire che le lingue sono belle e divertenti: tanto mi basta. 😉
      Se ti va, batti un colpo che ti aggiungo.

      • Katia

        Carissima Ska,
        mi pare che tu sia davvero troppo modesta nel descrivere una competenza e una professionalità che invece traspaiono anche dal più scanzonato dei tuo post 😉
        Per quanto mi riguarda ti confesso che mi sono sempre occupata solo d’italianistica e che da appena sei mesi mi dedico a tempo pieno a uno studio matto e disperatissimo del giapponese (appunto da quando mi sono trasferita in questo paese). Il tuo messaggio però non poteva arrivare in un momento migliore, visto che ho da poco ripreso a scrivere e che stavo considerando l’idea di mettermi alla prova con qualche pezzo proprio sulla lingua che sta divorando (e animando) le mie giornate.
        Accetto quindi con gioia il tuo invito e prometto ‒ se non altro ‒ di tentare 😉
        Un caro saluto!

      • ska

        Adoro il tempismo delle cose che vanno a posto da sé!
        E la tua citazione dello studio “matto e disperatissimo” rivela l’italianista 🙂
        Stai tranquilla, dubito che De Mauro, Serianni e compagnia bella seguano questo blog, ci possiamo rilassare, e per la mia impostazione l’approccio di qualcuno alle prese non solo con una nuova lingua, ma con un sistema linguistico totalmente nuovo, e che abbia la curiosità di rifletterci e di volerlo raccontare è molto più prezioso di qualunque manuale. Grazie di aver accettato!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...