Ariscuola

…ma stavolta dall’altra parte dell’aula… non posso dire “della cattedra” perché lì non si usano. L’insegnante sta in piedi, seduto per terra, fuori dall’aula, fa la sagomaccia, ma in cattedra non ci sta mai davvero.

Insomma: il corso è finito venerdì scorso. ho finito di studiare… e adesso è ora di insegnare! 🙂

Mi è stato chiesto di tenere un corso per un paio di settimane, e quest’ultima l’ho passata a fare ulteriore osservazione delle lezioni altrui. E domani è il mio debutto lavorativo come insegnante di italiano per stranieri.

Avrei voluto scrivere molto al riguardo del corso, di come è strutturato, di come è innovativo, di ciò che ho imparato, ma sono felice di poter rimandare queste considerazioni alla fase post lavorativa, e di poter quindi fare un bilancio più completo dopo aver messo in pratica quanto appreso. Durante il corso ho già tenuto delle lezioni, ma monitorate (nel vero senso della parola: c’era una telecamera nascosta) e preparate in équipe con i colleghi e con il formatore. Da domani invece si fa sul serio. E poi mi pagano!

Il sito resterà in stand-by ancora per un po’. Sono nervosa ma felice. Un grosso abbraccio a tutti coloro che passano di qui e si ricordano ancora di me! :*

Annunci

12 commenti

Archiviato in post non linguistici

12 risposte a “Ariscuola

  1. Tanuccio

    Complimentoni!
    Anch’io in fondo avrei voluto insegnare, poi vedo i ragazzi di oggi e non me ne pento… Le patrie galere sono fin troppo piene.
    Ma con gli stranieri è diverso, ho un amico che insegna italiano agli stranieri ed è molto soddisfatto (anche se deve lavorare di sera).
    Ciao!

    P.s. Cambiato nome, cambiato sito, cambiato faccia, ma la testa è sempre quella.

  2. coccoina

    B_e_n_t_o_r_n_a_t_a__s_k_a—mi sentivo smarrito in mezzo a tutti questi simposi, le dame, le sette e i salotti per bene webbati e satolli rubati dal censo e dalla strada!

  3. Tanuccio: secondo me l’insegnamento è il mestiere più nobile, e anche più difficile, che esista! Il cammino è irto di ostacoli e temo sia facilissimo perdersi e perdere di vista il fine, ma mi auguro di farlo abbastanza a lungo per poterlo smentire. 🙂 Credo che a 31 anni buttarsi nel precariato dell’istruzione sia da folli, ma quant’è bello cominciare finalmente qualcosa che mi piace!

    Coccoina, che t’hanno fatto, mettere le pattine? 😉 Anche per me è bello rileggerti, anche se grazie alle teu attenzioni in realtà non ho mai smesso, sebbene mancasse il tempo per risponderti.
    Sarò ancora impegnata per tutta questa settimana, e se sono fortunata anche la prossima. Anzi, vado a preparare la lezione.
    A prestissimo!

  4. Ma SEDDIOVOLESEITORNA!!!!!!!!!!!!!!!
    BIECAMENTE INERESSATA A QUANTO HAI IMPARATO PER I NUOVI ARRIVI, sIDORELA, CRISTIAN E RAKELA. AVOLTE MI SPERDO IN UN CASINO GRAMMATICALE E VEDO I LORO FACCINI PERPLESSI. BENTORNATA DAVVERE SKA CON E SENZA DIVISA. HIP HIP HURRA’!

  5. giu

    Bentornata.. e ben ripartita!
    Conti di fermarti un giorno?

  6. Ciao Twiga, ciao Giu! 🙂
    A dire il vero sono stata ferma da dicembre a giugno, ed erano già un paio di mesi di troppo… Ora ho appena ricominciato, e spero di non rifermarmi troppo a lungo. Questo è un lavoro stagionale, e pure un po’ appeso a un filo: settimana per settimana si decide il mio destino. La settimana in corso è sicura, quella dopo anche, e da oggi sembra – ma è da confermare – che se ne aggiungerà una terza, i primi di agosto, insomma. Dopodiché mi auguro che in virtù del lavoro svolto – buono, speriamo – mi tengano in considerazione per il futuro. C’è una squadra di “giovani” (dai 30 ai 35) diplomati in quella scuola che vengono chiamati solo d’estate, nei momenti di maggiore attività, quando si attivano più corsi. L’inverno sarà duro, ma si può sempre sperare che si liberi qualcosa lì o da un’altra parte.
    Comunque insegno solo la mattina, non è che mi manchi proprio il tempo per il blog, è solo che sono ancora un po’ insicura e quindi a preparare la lezione ci metto quasi lo stesso tempo che impiego nel farla… perfezionismo da principiante! E poi ci sono quelle tre ore e più che passo in viaggio… con la fortuna che mi ritrovo, mi è toccata la sede estiva della scuola, appena a una settantina di chilometri da casa mia! sniff….

    Twi’, appena si riaffaccia la disoccupazione, cercherò di fare un elenco delle cose più notevoli che ho imparato e che si possono riapplicare anche in un contesto diverso.

    Intanto vengo a chiacchierare da te quando ho tempo.

    Un abbraccio a tutti!

  7. solleviamoci

    Ebbrava Ska!
    Buon lavoro anche da noi, cui manchi ma non ci sogneremmo mai di distoglierti dal tuo lavoro… quand’è che passi di là??? 🙂
    Condivido la tua passione per l’insegnamento – e come mamma di una studentessa so benissimo quanto sia necessaria per interessare i ragazzi.
    Ti auguro una luminosa carriera… che in tempi di crisi energetica serve sempre!
    Un abbraccio dal collettivo del blog (quanti ne restano) – anche al tuo socio informatico, possiamo? 😀

  8. giu

    Le due settimane sono passate…

  9. Ehilà! Lieta della tiratina d’orecchie! 😀 Però non sono passate, ancora: è appena cominciata la seconda di insegnamento vero e proprio, che probabilmente è anche l’ultima. Quella che hai considerato come prima settimana, Giu, era impegnata in un’attività di osservazione dell’operato degli insegnanti esperti. Troppa me ne servirebbe, ancora! E invece vado “a braccio”, in situazioni del tutto impreviste. Quando finisco, avrò un bel po’ da raccontare.

    Elena, sai che prima di abbandonare “solleviamoci” preferirei chiudere il mio di blog. Torno presto, versprochen! Ma in ogni caso a commentare ciò che accade mi viene sempre un maggiore sconforto ogni giorno che passa…

  10. E sbrigati santamaria! Dai che ho un mostriciattolo fra le mani!!!!

  11. Herr, est ist zeit
    der sommer war shehr gross….

  12. Eheh, allora grazie dell’abbraccio! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...